< Torna indietro
02 settembre 2016

Ultime dal Sud del Mediterraneo

OSSERVATORIO PERMANENTE SULLE ECONOMIE DEL SUD DEL MEDITERRANEO

Agosto 2016


 

ALGERIA

31 Agosto:

Secondo fonti militari, l’Algeria avrebbe in programma di innalzare un muro di 350 km lungo i confini orientali con Tunisia e Libia, le autorità avrebbero già incaricato tecnici specializzati.  La crisi libica continua a preoccupare le autorità di Algeri che temono l’ aumento della possibilità di entrata nel territorio di terroristi del sedicente Stato islamico provenienti dalla Libia.

 

EGITTO

4 Agosto:

L’esercito egiziano rende noto di aver sconfitto una cellula terroristica nel Sinai, uccidendo il leader della stessa armata che aveva rivendicato l’attentato all’aereo russo partito il 31 ottobre da Sharm el Sheik.

 

LIBIA

1 Agosto:

Secondo fonti ANSA, il Generale Al Ghasri, portavoce delle milizie partecipanti all’operazione militare per liberare Sirte dall’Isis, ha appoggiato l’intervento degli Stati Uniti condotto attraverso raid aerei con il fine di eliminare Daesh il nemico più potente del Nord Africa.

2 Agosto:

Proseguono i raid aerei contro il califfato da parte degli Stati Uniti, i bombardamenti hanno distrutto due postazioni dell’Isis.

5 Agosto:

Dall’1 al 3 agosto sono stati condotti nove raid di precisione contro l’Isis a Sirte in Libia, sotto il coordinamento del Governo di Unità Nazionale libico e dell’Africa Command USA.

6 Agosto:

Il Ministro degli Esteri Gentiloni afferma che la disponibilità delle basi è stata annunciata dal Ministro della Difesa del parlamento, in conformità dalla risoluzione 2259 delle Nazioni Unite sulla Libia.

13 Agosto:

Sono circa 41 le missioni condotte a partire dal primo Agosto da parte degli Stati Uniti, operazioni utili per eliminare i rifugi del califfato e ripristinare la stabilità e la sicurezza in Libia.

23 Agosto:

E’ stato firmato a Roma, tra la forza europea EunaforMed e le autorità militari al governo Serraj un accordo per l’addestramento della Marina e della Guardia Costiera libiche; lo scopo del programma è di far conseguire loro le capacità per poter operare in autonomia e contrastare il traffico di esseri umani.

29 Agosto:

A Sirte, truppe e milizie leali al Governo di unità nazionale, stanno dando l’assalto a 2 quartieri dove i Jihadisti sono ancora asserragliati, grazie all’aiuto dei raid aerei alleati.

 

MAROCCO

2 Agosto:

Il Marocco avrebbe speso circa 45 milioni di dollari per l’acquisto di dispositivi antiaerei, pezzi di ricambio per veivoli e strumenti per la navigazione notturna, collocandosi al diciassettesimo posto nella classifica mondiale dell’acquisto di armi belliche.

 

TUNISIA

3 Agosto:

Il nuovo Presidente Youssef Chehed, afferma che sarà un Governo di competenza nazionale, che attuerà l’Accordo di Cartagine che comprende: lotta al terrorismo, lotta alla corruzione e al contrabbando, aumento della crescita dell’economia, tutela dell’ambiente e controllo degli equilibri finanziari.

5 Agosto:

Un gruppo di 8 jihadisti ha assaltato una serie di abitazioni private in zone rurali, allo scopo di rubare cibo e generi di prima necessità.

23 Agosto:

Essebsi, Presidente della Repubblica tunisina, ha prorogato di un anno lo stanziamento di forze militari nelle zone di frontiera con la Libia e l’Algeria, in funzione della lotta al terrorismo e per la sicurezza del Paese.

 

Fonti: Ansa; Ansamed; Il Sole24Ore; BBC World; Reuters; AlJazeera English, News Mercati